Home Nohaybanda! + Testadeporcu live al Caseificio La Rosa

    Nohaybanda! + Testadeporcu live al Caseificio La Rosa

    SHARE
    Quando:
    16 giugno 2018@22:30
    2018-06-16T22:30:00+02:00
    2018-06-16T22:45:00+02:00
    Dove:
    Associazione Culturale Caseificio La Rosa
    Via Romana
    200, 42028 Poviglio RE
    Italia
    Nohaybanda! + Testadeporcu live al Caseificio La Rosa @ Associazione Culturale Caseificio La Rosa | Poviglio | Emilia-Romagna | Italia
    Grande attesa e grandi aspettative per i due gruppi che Sabato 16 giugno 2018 suoneranno all’Associazione Culturale Caseificio La Rosa (https://www.facebook.com/events/254794301763418/)
     
    NOHAYBANDA! [jazzcore – Roma] 
    presentazione nuovo album “NoHayBanda!”
    > TESTADEPORCU [jazzcore – Bologna]
     
    Evento Riservato ai soci / Ingresso a sottoscrizione 7 Euro 
     
    Apertura porte: 22.30
    Inizio concerti: 23.00
     
    Dove: 
    Associazione Culturale Caseificio La Rosa
    via Romana 200/1 Poviglio (RE)
    Sul navigatore impostare: “Associazione Culturale Caseificio La Rosa”
    www.caseificiolarosa.org
    Informazioni:
    NoHayBanda!

    Sono Fabio “Reeks” Recchia e Lele Tomasi, vengono da Roma e suonano musica tosta, indefinibile e ricca di influenze: jazzcore, math, post-rock, elettronica.

    Dopo una lunga lista di collaborazioni – sia come band che come singoli – con musicisti del calibro di Tony Scott e Zu, Fabrizio Bosso e Vincenzo Vasi, Enrico Gabrielli ed Antonello Salis, arriva a fine 2017 il loro nuovo album (omonimo) che segna una svolta verso orizzonti più elettronici ed ha la particolarità di essere stato registrato tutto in presa diretta
    per meglio comunicare e trasmettere “la vitalità del nostro dialogo e la similitudine dell’interazione musicale con lo scorrere del pensiero; questo disco parla del nostro sentire il mondo, per questo motivo è complesso e minimale, aggressivo e a tratti dolce“.

    Etichetta: MegaSound Records /Stirpe999

    Testadeporcu

    Sono Diego D’Agata già bassista e urlatore negli Splatterpink (jazzcore band) e Claudio Trotta, incendiario batterista di un’altrettanto rodata prog band, DeusEx Machina.

    Velocità, compressione, tempo: sono questi i fattori preponderanti che spingono, nell’agosto 2001, i due musicisti bolognesi verso questo progetto, minimale nella formazione e massimale nella musica. I ritmi sono parossistici, i cambi di tempo improvvisi e le svisate di basso ipercinetiche.
    All’attivo hanno due dischi “Acciaiu” del 2004 e “I Hate Music” del 2015
    Etichetta: JazzcoreInc